Tarku fait l’acquisition de titres miniers adjacent aux projets Apollo et Admiral, Québec

SASKATOON, SASKATCHEWAN–(Marketwired – 14 déc. 2017) – Tarku Resources Ltd. (TSX CROISSANCE:TKU) (la « Société » ou « Tarku ») a le plaisir d’annoncer la signature d’une entente d’acquisition de deux (2) claims adjacents aux projets Apollo et Admiral dans la région de Matagami et détenu à 100 % par la Société. L’entente, sujette à l’approbation des autorités réglementaires, stipule que Tarku paiera 1 200 $ et émettra 25 000 actions ordinaires à Éric Raymond (un vendeur indépendant) en contrepartie de 100 % des 2 claims.

Tarku Acquires Mineral Titles Adjacent to its Apollo and Admiral Projects, Quebec

SASKATOON, SASKATCHEWAN–(Marketwired – Dec. 14, 2017) – Tarku Resources Ltd (TSX VENTURE:TKU) (the “Company” or “Tarku”) is pleased to announce it has signed an agreement to purchase two (2) claims adjacent to the Company’s wholly owned projects, Apollo and Admiral projects. In exchange for the two claims, the Company will pay $1,200 cash and issue 25,000 common shares to Eric Raymond (an arms-length vendor), in return for a 100% interest in the 2 claims. The transaction has not closed and is subject to exchange approval.

Western Troy Announces the Execution of an Agreement to Lease the Willow Creek Gold Property Near Leadville, Colorado and Closing of Non-Brokered Private Placement

TORONTO, ONTARIO–(Marketwired – Dec. 14, 2017) – Western Troy Capital Resources Inc. (TSX VENTURE:WRY) (“Western Troy” or the “Company“) announces that, further to its announcements on September 14, 2017, October 5, 2017, and November 22, 2017, the Company along with its newly formed, wholly owned US subsidiary, Western Troy Mining Company, has entered into a lease agreement with Mt. Elbert Mining Company LLC (“MEMC“) with respect to the Willow Creek Mine located in Lake Country and has closed a concurrent non-brokered private placement.

Auto: uomini e donne al volante, ancora grande la distanza

Quanti sono gli italiani con più di 15 anni che hanno una patente di guida attiva per auto o moto? Dove abitano? Quanti gli uomini al volante e quante le donne? Secondo l’analisi di Facile.it (https://www.facile.it/assicurazioni-auto.html), in Italia ci sono 38,6 milioni di patenti attive* intestate agli over 15, equivalenti al 73,8% della popolazione.

Il sito, specializzato nel confronto delle polizze RC auto e moto, rielaborando i dati ufficiali del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, è riuscito a tracciare la mappa delle patenti di guida attive in Italia.

La geografia dei guidatori, Campania ultima in classifica

Se si analizza il rapporto tra residenti over 15 e patenti attive a guidare classifica è la Valle d’Aosta, dove il 79,64% della popolazione ha la patente di guida; segue il Veneto, con il 78,21% e le Marche, con il 78,16%. Leggendo l’elenco nel senso opposto, invece, emerge che le aree con il rapporto più basso tra licenze di guida e residenti sono la Campania (67,43%), la Calabria (69,18%) e la Liguria (70,12%).

Se si guarda al numero totale di patenti intestate agli over 15, emerge una classifica differente e tutto sommato in linea con la distribuzione della popolazione sul territorio italiano; al primo posto si trova la Lombardia, che da sola conta ben 6,43 milioni di patentati, pari al 16,6% del totale, seguita dal Lazio, con 3,74 milioni di guidatori (9,7%) e dalla Campania con 3,35 milioni (8,7%). Nelle ultime posizioni si trovano invece la Valle d’Aosta, con solo 87 mila guidatori abilitati, il Molise (198 mila) e la Basilicata (358 mila).

Uomini e donne alla guida, ancora grande il divario

Facile.it ha poi analizzato la distribuzione delle patenti in base al sesso, rilevando importanti differenze di genere; secondo i dati, a livello nazionale, solo il 63,21% della popolazione femminile over 15 ha una licenza di guida attiva, mentre se si guarda agli uomini, la percentuale sale di oltre 20 punti, arrivando a 85,16%.

Esaminando più da vicino le differenze territoriali, emerge che le aree con la percentuale maggiore di donne con più di 15 anni intestatarie di patente di guida sono la Valle d’Aosta (70,32%), il Veneto (69,24%) e il Friuli Venezia Giulia (68,34%). Le regioni con le percentuali di guidatrici più basse sono invece la Campania (solo il 54,37% della popolazione femminile ha la patente), la Calabria (57,27%) e la Liguria (57,71%).

Guardando agli uomini, invece, le regioni con il rapporto più alto sono la Valle d’Aosta, dove l’89,56% della popolazione maschile over 15 ha la patente, le Marche (89,22%) e l’Umbria (88,50%). Le ultime posizioni in classifica sono invece occupate da Campania (81,47%), Calabria (81,80%) e Puglia (82,86%).

Se la patente di guida risulta quindi essere più comune tra gli uomini, ci sono aree nel Paese dove il divario tra i due sessi è più evidente; la Campania, ad esempio, è la regione dove il distacco si fa più sentire, con una distanza di oltre 27 punti percentuali a favore degli uomini. Seguono in classifica la Liguria (26,3 i punti percentuali di distanza) e il Molise (25,9 punti percentuali).