Other

Rocca San Casciano, Festa del Falò scopriamo i Tedofori

Senza di loro non si accenderebbero i grandi pagliai. 

Sono i tedofori, giovanissimi scelti come rappresentanti dei Rioni per portare la fiaccola che passerà il fuoco a tutti gli altri accenditori, pronti con le torce, sul gretto del fiume Montone. 
Giovanni Tassini per il Borgo ed Enrico Benini per il Mercato saranno i primi protagonisti della Festa del Falò che si terrà domani a Rocca San Casciano. 

Giovanni e’ felicissimo di portare la bandiera del Borgo. “Partiremo dalla Chiesa, dove Don Rudy benedira’ le fiaccole, pregheremo e poi attraverseremo il paese in corteo, raggiungendo i rispettivi pagliai.

Da lì accenderemo i bracieri e ogni accenditore poserà la propria torcia per poi mettersi in posizione e aspettare il “botto” di inizio per dare fuoco ai pagliai.

Per me è un grande onore e una grande responsabilità assumere questo impegno in nome del mio Rione, per anni ho fatto parte del gruppo che accompagna il tedoforo e quest’anno tocca a me, mi sembra un sogno ”. 

Enrico Benini, e’ orgoglioso di rappresentare il Mercato. “Il tutto inizierà alle 17, in Chiesa. Poi, alla sera, alle 21, recupereremo le torce per iniziare il corteo. Dovrò rimanere super concentrato perché i minuti sono preziosi perché tutto si svolga nei tempi prefissati. Tutta la mia famiglia e’ del Mercato, soprattutto mia mamma mi ha spinto a dare il meglio di me e a mettere molte energie in tutta l’organizzazione del Falò. Questo ruolo per me significa molto e mi rende pieno di orgoglio”.

La benedizione delle torce è uno dei passi più importanti e tradizionali della festa, bisogna risalire al dopoguerra quando la festa si svolgeva il 18-19 Marzo ed era dedicata a San Giuseppe, affinché favorisse una buona annata per il raccolto o per sciogliere dei “voti” e chiedere “grazie”, oggi che la festività di San Giuseppe è stata abolita, il Falò si svolge in un altro periodo e la manifestazione si è evoluta e trasformata, ma questa tradizione è stata mantenuta e quest’anno è stata valorizzata con l’anticipazione alle ore 17 per dare modo a più gente di partecipare.

 

To Top